La contaminazione della materia

La contaminazione della materia

Biogenesi o generazione spontanea

Tre teche in plexiglas contenenti carne. Nella prima teca aperta, troviamo della carne in avanzato stato di decomposizione, le larve si sono sviluppate per via dell’esposizione all’aria. Nella seconda teca, stavolta chiusa, troviamo della carne anch’essa putrescente, ma contrariamente alla prima, non è intaccata da larve.

Questo a dimostrazione che la generazione spontanea non esiste, le larve non possono nascere laddove l’insetto non abbia potuto depositare le uova. Pasteur aveva ragione. Ma nella terza teca, anch’essa chiusa, è contenuto un cervello, sebbene non sia esposto all’aria e conseguentemente ad alcun insetto, può benissimo sviluppare la formazione di larve, questo perché l’insetto del disturbo mentale è già dentro ogni cervello, e in determinate condizioni, può cominciare ad autoriprodursi.

Cartapesta – Das – Colori acrilici – Larve di gomma – Plexiglas

sdr
dav
dav

 

©2015 Marco Gubellini - privacy - cookies - credits - site by Progetti Astratti