Church

L’installazione fa riferimento uno degli abomini più deprecabili e vergognosi: gli abusi sessuali sui minori da parte di ecclesiastici. La Chiesa troppo spesso a occultato i fatti proteggendo i colpevoli nell’ottica dei panni sporchi che si lavano in famiglia.

Una tavolata rivestita da un’abbondante tovaglia bianca, tanto ampia da arrivare a terra. Seduto a capotavola il papa con una mano sopra la Bibbia, nell’altra un crocifisso. Sul suo volto è dipinta un’espressione famelica ai limiti della deformità, pronta all’azione di ingurgitare una processione di docili pecorelle pronte al sacrificio in nome della fede che formano una croce.

Da sotto il tavolo, come una seconda carneficina, sbucano dalla tovaglia dei giocattoli, metafore di un’infanzia spezzata con l’inganno.

Cartapesta – Das – Sedia – Legno – Carta di giornale – Lattice - Gommapiuma – Abito papale –Ferro – Croce pettorale – Anello papale – Scarpe – Pantaloni di cotone – Tovaglia di cotone – Pecorelle in plastica – Bibbia – Crocifisso in legno – Giocattoli– Ca

dav
dav
dav
dav
dav

 

©2015 Marco Gubellini - privacy - cookies - credits - site by Progetti Astratti